Matias, la tastiera wireless associabile a 4 diversi dispositivi

01 aprile 2017 di Giuseppe Migliorino

Matias è una nuova tastiera wireless compatibile con macOS, Windows, Android e iOS, che può essere associata a 4 diversi dispositivi attivabili con un click.

Nella confezione, oltre alla tastiera, troviamo il manuale d’istruzioni in italiano e il cavo micro USB per la ricarica. Questa tastiera, infatti, integra una batteria ricaricabile che può essere ricaricata utilizzando proprio il cavo presente nella confezione. Parliamo subito di autonomia: l’azienda parla di 1 anno con una singola ricarica… non possiamo far altro che fidarci visto che nei pochi giorni di test è impossibile poter appurare questo dato.

Tra l’altro, a differenza della tastiera Apple, dal menu Bluetooth su macOS non possiamo visualizzare la percentuale di ricarica residua. Per la ricarica completa sono necessarie circa 5 ore. con apposito LED di stato che indica quando la batteria si sta per esaurire (luce rossa).

L’abbinamento, invece, è molto semplice, visto che basta andare nelle Preferenze di Sistema, selezionare Tastiera e cliccare su “Configura tastiera Bluetooth”. A questo punto non dovremo far altro che premere uno dei 4 tasti per l’associazione, così da scegliere dove configurare il Mac o altro dispositivo che stiamo collegando.

La tastiera Matias, infatti, presenta 4 tasti Bluetooth sul tastierino numerico, ognuno abbinabile ad un particolare dispositivo. Una volta abbinati 2 o più dispositivi (fino ad un massimo di 4), basterà cliccare sul tasto relativo per iniziare ad utilizzare la tastiera con quel device. Ad esempio, possiamo abbinare la Matias ad un iMac, un PC Windows e un iPad, ognuno con il proprio tasto: cliccando su 1, useremo la tastiera su iMac, cliccando su 3 su iPad e così via, senza dover effettuare altre operazioni. Molto comodo, visto che basta cliccare su un tasto per utilizzare i vari dispositivi associati.

Rispetto alla tastiera che Apple inserisce nei suoi computer desktop, questo prodotto integra anche un tastierino numerico, con relativi tasti per le operazioni più diffuse. Si tratta di un aspetto molto importante, soprattutto per chi si trova spesso a dover fare conti o ad utilizzare programmi come Excel.

Le dimensioni sono di 11,6 cm di altezza, 44,1 cm di larghezza e 1,9 centimetri di spessore. Esteticamente è praticamente identica alla tastiera Apple, anche se è disponibile un modello Space Gray molto carino. La tastiera è realizzata in plastica e alluminio.

Il feedback dei tasti è ottimo, leggermente più veloce rispetto alla tastiera Apple; altezza identica, per un’esperienza di utilizzo assolutamente positiva anche per lunghe sessioni di scrittura. Layout ITA, compresi tutti i tasti funzione compatibili con macOS. La tastiera può essere utilizzata anche con PC Windows e dispositivi iOS e Android.

Siamo di fronte ad un prodotto utile per chi deve utilizzare la tastiera su almeno due diversi dispositivi, visto che i 4 tasti Bluetooth sono davvero comodi e veloci per cambiare abbinamento. A livello di materiali ed estetica siamo su livelli Apple, anche se il prezzo è sensibilmente maggiore rispetto alla tastiera “originale” che costa 59€.

I 119€ richiesti dalla Matias sono forse un po’ troppi, giustificati solo dai 4 tasti abbinamento e dall’autonomia di 1 anno con ricarica tramite porta USB.

La tastiera può essere acquistata da questo linkiDistribution è il distributore unico per il mercato italiano.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.