Little Snitch 4.0: il firewall che rende visibile l’invisibile

06 luglio 2017 di Fabio Padula

E’ online la nuova ed attesa versione 4.0 di Little Snitch, uno tra i migliori firewall per MacOS capace di tenere sotto controllo il traffico dati in entrata ed uscita del nostro computer Apple.

Molti programmi, se non addirittura tutti, quando collegati ad internet, effettuano delle connessioni automatiche prestabilite dai loro creatori. A tal proposito, almeno in teoria, avviene un semplice scambio dati che il programma in questione utilizza per aggiornarsi o per verificare la presenza di novità che possono tornarci utili. Però non sempre è così… Infatti, quante volte abbiamo riportato di programmi, che senza il nostro consenso, trasmettevano dati privati via internet? Little Snitch è stato realizzato esattamente per questo motivo, ovvero controllare ed eventualmente bloccare la connessione di tutti quei programmi che richiedono l’invio di dati non autorizzati via web. Un vigile che effettua i dovuti controlli sui dati in entrata/uscita del nostro computer Mac.

Con la nuova versione 4.0 di Little Snitch arriva anche il Network Monitor, utile funzione che permette all’utente di visionare, su un’apposita cartina geografica, la provenienza di tutte le connessione. Nella medesima schermata è stato introdotto anche un diagramma che raccoglie tutte le informazioni ed l’afflusso dati dell’ultima ora passata. Il tutto animato e graficamente curato nei minimi particolari. Migliorate anche altre importanti funzioni che renderanno l’utilizzo dell’app più semplice e la navigazione sempre più sicura e protetta da eventuali “guardoni”. Per saperne di più potete visitare la pagina ufficiale obdev.atLittle Snitch è disponibile anche in versione trial gratuita.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.