Retrospect: software di backup e ripristino per uso aziendale

08 settembre 2017 di Fabio Padula

Gli autori di “Retrospect” hanno rilasciato la nuova versione del noto programma ideato principalmente per uso aziendale, che permette di creare copie di backup in modo sicuro per ripristinare, eventualmente, il proprio sistema di gestione.

Ormai manca veramente poco all’arrivo del nuovo sistema operativo Apple e, di conseguenza, gli sviluppatori stanno rilasciando gli appositi aggiornamenti che rendono i loro software compatibile con macOS High Sierra. Non è da meno Retrospect che, con la nuova versione 14.5, risulta ora perfettamente funzionante con l’attesissimo macOS.

Retrospect è un software per la creazione di backup e ripristino dei propri sistemi ideato principalmente per uso aziendale: studi medici, studi legali, banche, autofficine, ristoranti, divisioni di grandi aziende, università, uffici governativi e molti altri enti che necessitano tranquillità di sapere che le loro risorse digitali sono al sicuro. Le funzioni di livello aziendale di Retrospect forniscono backup locali e offsite, precisi ripristini point-in-time, deduplicazione a livello di file, gestione remota iOS di più server di backup, ripristini avviati dall’utente finale e un servizio di assistenza clienti leader nel settore. Questo quanto descritto dalla stessa azienda sviluppatrice del software in questione.

Le novità più recenti introdotte in Retrospect comprendono:

  • Protezione Database per MySQL, PostgreSQL e MongoDB;
  • Resoconto di Backup Quotidiano via Email
  • Certificazioni per gli Aggiornamenti di Sistema
  • Archiviazione Cloud con Wasabi
  • Ripristino Granulare a Livello di File per VMware e Hyper-V – Paid Add-on
  • Backup in Cloud

Tra le principali caratteristiche ricordiamo anche:

  • Protezione dati scalabile
  • Integrazione Backblaze B2
  • Integrazione con sistemi di monitoraggio
  • Script Hooks
  • Strumento di supporto alla produzione Avid e LTFS

Potete approfondire il significato di ciascuna voce appena descritta sull’apposita pagina del sito ufficiale che trovate qui. Inoltre, le ultime versioni per Mac e Windows di Retrospect includono numerosi miglioramenti per backup e ripristino per computer che hanno oltre 500.000 cartelle. Il software è ora anche più resistenti a blackout e sbalzi di rete. L’unica nota negativa attuale della nuova versione 14.5 è la non compatibilità con il file system APFS di macOS High Sierra. Gli autori, però, affermano di essere in stretto contatto con Apple per risolvere nel minor tempo possibile questa lacuna.

Per saperne di più, per scaricare la versione prova gratuita o per conoscere tutti i prezzi vi rimandiamo alla pagina ufficiale.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.