BootCamp: come installare Windows su Mac [Tutorial]

24 gennaio 2011 di Giuseppe Migliorino

Una delle preoccupazioni maggiori per chi vuole passare da Windows a Mac riguarda l’impossibilità di utilizzare determinate applicazioni. In un articolo pubblicato già su SlideToMac abbiamo elencato tutte le alternative Mac ai programmi più utilizzati su Windows, ma è chiaro che avere la possibilità di installare un qualsiasi sistema operativo Microsoft sul nuovo Mac è un opzione molto importante. E tutto questo è reso possibile da BootCamp, applicazione nativa che è installata di default su Mac OS X!

Boot Camp è il software incluso con Mac OS X 10.6 Snow Leopard che consente di eseguire versioni di Microsoft Windows compatibili in un Mac basato su Intel. La versione 3.1 di Boot Camp ha apportato numerose novità, come:

  • Lettura dei volumi Mac – Con Boot Camp 3.0 puoi aprire e leggere i file nei volumi Mac OS X pur avviando il computer in Windows. Puoi anche copiare foto, documenti e altri file da un volume Mac OS X in una partizione Windows.
  • Supporto per Windows 7
  • Supporto per funzionalità avanzate su monitor Apple Cinema – Il pannello di controllo Boot Camp include nuove funzionalità che consentono di modificare il comportamento del pulsante di alimentazione su un monitor Apple Cinema e di disabilitare i controlli di luminosità del monitor.
  • Supporto Tocca per fare clic migliorato – La possibilità di toccare il trackpad per fare clic con il mouse è adesso supportata da tutti i Mac portatili sui quali viene eseguito Boot Camp.
  • Versione per riga di comando del pannello di controllo del Disco di Avvio – Un amministratore di sistema può adesso modificare la selezione del disco di avvio di un Mac sul quale è in esecuzione Windows usando Boot Camp mediante una utility di riga di comando.

Quindi, abbiamo detto che Boot Camp ti consente di installare Windows su un computer con processore Intel, utilizzando un disco di installazione di Microsoft Windows, che ti dovrai procurare separatamente. Windows è installato su una partizione propria. Dopo avere eseguito l’installazione, potrai utilizzare sia Windows che Mac OS X sul computer Mac.

Una volta installato Windows, ogni volta riavviamo il Mac, l’utente potrà scegliere se lanciare Mac OS X o il sistema operativo Microsoft. Questo procedimento è diverso dalla semplice virtualizzazione (di cui parleremo prossimamente), grazie alla quale è possibile lanciare Windows (ma anche Linux) direttamente da Mac OS X, senza riavviare il computer. Logicamente la virtualizzazione ha dei limiti, soprattutto per quanto riguarda la gestione di giochi e della grafica, mentre BootCamp crea una vera e propria partizione dedicata.

BootCamp supporta Windows XP e Vista (non 64bit) e Windows 7. L’installazione è molto semplice, dato che il Mac guiderà passo passo l’utente.

CREARE UNA PARTIZIONE PER WINDOWS

1.Esegui il login sul tuo computer con un account di amministratore, esci da tutte le applicazioni aperte ed esegui il logout di tutti gli altri utenti sul tuo computer.

2. Apri Assistente Boot Camp (posizionato in /Applicazioni/Utility/) e segui le istruzioni su schermo.

3. Creare una partizione per Windows cliccando su “Partiziona”. L’Assistente Boot Camp ti aiuta a creare una nuova partizione per Windows su un disco interno. L’assistente può suddividere in partizioni il disco di avvio in modo dinamico, creando una nuova partizione per Windows senza cancellare il sistema Mac OS X esi- stente. Quando crei la partizione Windows, puoi scegliere di utilizzare 32 GB o la metà del disco per Windows, oppure puoi impostare una dimensione personalizzata. La partizione Windows deve essere di almeno 5 GB e lasciare almeno 5 GB di spazio libero sulla partizione Mac OS X.

4. Una volta scelte le impostazioni, Assistente Boot Camp crea la nuova partizione Windows. La partizione originale di Mac OS, completa di software e dati, resta intatta.

INSTALLARE WINDOWS

Per installare Windows è necessario possedere il CD di installazione originale del sistema operativo desiderato.

1. Tramite Boot camp selezionare “Avvia l’installar di Windows” e clicca su “Continua”.

2.Inserisci il disco di installazione di Windows.

3.Nell’Assistente Boot Camp, fai clic su “Inizia installazione”.

4. Il computer verrà avviato dal disco di installazione di Windows. Segui le istruzioni su schermo, che variano a seconda del sistema operativo che si sta installando.

5. Durante la fase di installazione è IMPORTANTE selezionare la partizione giusta:

Per selezionare la corretta partizione per Windows XP:

  • Seleziona “C: Partition3 <BOOTCAMP> [FAT32].”

Per selezionare la corretta partizione per Windows Vista/7:

  • Seleziona “Disk 0 Partition 3 BOOTCAMP.”

Anche se Boot Camp preformatta la partizione di Windows, questa partizione non può essere usata per avviare il computer. Devi riformattare la nuova partizione di Windows utilizzando il programma di installazione di Windows.

Per riformattare la partizione per Windows XP:

  • Seleziona un formato NTFS o FAT
  • NTFS fornisce una migliore affidabilità e protezione, ma non ti consentirà di registrare documenti sul volume Windows da Mac OS X.
  • FAT garantisce una maggiore compatibilità e permette di leggere e scrivere docu- menti sul volume Windows da Mac OS X. Questa opzione è disponibile solo se la par- tizione Windows creata al punto 2 non supera i 32 GB.

Per formattare la partizione per Windows Vista:

  • Fai clic su “Opzioni unità (avanzate)”.
  • Fai clic su Formato, quindi fai clic su OK.
  • Fai clic su Successivo

Dopo avere installato il software Windows, il computer si riavvia automaticamente in Windows. Utilizza le schermate di configurazione di Windows per impostare Windows.

INSTALLAZIONE DEI DRIVER

Dopo avere installato Windows, devi installare i driver Mac specifici e altri software per Windows utilizzando il disco di installazione di Leopard Mac OS X. Il disco di installazione di Mac OS X installa i driver per supportare i componenti Mac.

Per installare i driver di Boot Camp:

1 Espelli il disco di installazione di Windows.

  • Vai a Risorse del computer.
  • Seleziona l’unità ottica (D:).
  • Fai clic su “Espelli disco” nell’elenco “Processi del sistema”.

2 Inserisci il disco di Mac OS X. Se il programma di installazione non si avvia automaticamente, sfoglia il disco utilizzando Esplora risorse e fai doppio clic su setup.exe nella directory di Boot Camp.

3 Segui le istruzioni su schermo. Se compare un messaggio per avvisarti che il software che stai installando non ha superato il testing del programma Windows Logo, fai clic su Continua. Le finestre che appaiono brevemente durante l’installazione non richiedono alcun input.

4 Dopo il riavvio del computer, segui le istruzioni di “Installazione guidata nuovo hard- ware” per aggiornare i driver (solo per Windows XP).

5 Segui le istruzioni di ogni installazione guidata che compare.

AVVIARE IL COMPUTER UTILIZZANDO MAC OS X O WINDOWS

Dopo avere installato Windows e i driver di Boot Camp, puoi iniziare a utilizzare Windows sul computer Mac. Boot Camp facilita l’avvio del computer sia utilizzando Mac OS X che Windows. Puoi servirti del pannello Disco di avvio, nelle Preferenze di Sistema (Mac OS X), o del Pannello di controllo Boot Camp (Windows) per impostare il sistema operativo predefinito da utilizzare all’avvio del computer. Puoi anche selezio- nare un sistema operativo mentre il computer si sta avviando.

Impostare il sistema operativo di default

Puoi servirti del pannello Disco di avvio nelle Preferenze di Sistema di Mac OS X per impostare il sistema operativo predefinito da utilizzare per l’avvio del computer. Boot Camp installa anche il pannello di controllo Boot Camp, che ti consente di impostare il sistema operativo di default quando stai utilizzando Windows.

Per impostare il sistema operativo di default in Mac OS X:

1 In Mac OS X, scegli Apple () > Preferenze di Sistema.

2 Fai clic sul pannello Disco di avvio.

3. Seleziona il disco di avvio con il sistema operativo che vuoi utilizzare come sistema predefinito.

4. Se vuoi avviare subito il sistema operativo in questione, fai clic su Riavvia.

Infine, puoi selezionare il sistema operativo da utilizzare durante l’avvio tenendo premuto il tasto Opzione. In questo modo verranno visualizzate le icone per tutti i dischi di avvio disponibili e potrai sovrascrivere l’impostazione predefinita per il disco di avvio nelle preferenze Disco di avvio (Mac OS X) o nel pannello di controllo Boot Camp (Windows) senza modificare tale impostazione.

Con Boot Camp è anche possibile disinstallare la partizione creata e relativo Windows.

La procedura da seguire per rimuovere Windows dal computer dipende dal tipo di installazione eseguita, su un disco contenente un solo volume o sulla seconda parti- zione di un disco.

Se hai installato Windows su una seconda partizione del disco: utilizza Assistente Boot Camp come descritto di seguito per rimuovere Windows eliminando la partizione Windows e ripristinando la partizione unica del disco Mac OS X. Se il computer è dotato di più dischi e hai installato Windows su un disco con una sola partizione: avvia in Mac OS X e usa Utility Disco, in /Applicazioni/Utility, per inizializzare il disco e riformattarlo come volume Mac OS X.

Per eliminare Windows e la partizione Windows:

1 Avvia in Mac OS X.

2 Esci da tutte le applicazioni aperte ed esegui il logout degli altri utenti sul computer.

3 Apri Assistente Boot Camp.

4 Seleziona “Crea o rimuovi una partizione Windows” e fai clic su Continua. 5 Esegui una delle operazioni seguenti:

  • Se il computer ha un unico disco interno, fai clic su Ripristina.
  • Se il computer ha più dischi interni, seleziona il disco che contiene Windows e seleziona “Ripristina il disco come un’unica partizione OS”, quindi fai clic su Continua.

Questo è tutto quello che bisogna sapere per installare BootCamp, così come indicato direttamente da Apple. Per ulteriori informazioni su Boot Camp, vai su www.apple.com/it/bootcamp.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • tommaso

    Un vostro video per vedere passo per passo?

    • Giuseppe Migliorino

      purtroppo non è semplicissimo fare n video perche non si po registrare lo schermo, dato che richiede diversi riavvii, comunque cercheremo di organizzarci 🙂

  • ric

    ma così si diventa vulnerabili a virus? sono tentato di farlo, giusto per curiosità ma ho un po’ paura di essere esposto a rischi

    • Giuseppe Migliorino

      installi windows su una partizione a parte, quindi dovrai munirti di antivirus sul sistema operativo per usarlo quando riavvii il mac e scegli windows. Gli eventuali virus andranno a toccare solo windows e non la partizione mac.

      • werthy

        Giuseppe, poi il mac subisce rallentamenti nelle prestazioni globali oppure rimane tutto identico a prima? durata della batteria del mac book pro 13″ in ambiente win?

        • AndrewLupin

          per esperienza personale ti dico che il mac subisce rallentamenti con bootcamp

          poichè ci sono due processi in particolare (mds e windowserver) che iniziano a ciucciare abbastanza cpu quando si è su mac…fatalmente una volta eliminata la partizione bootcamp ritorna tutto alla normalità (perfezione)

          • Giuseppe Migliorino

            si confermo un rallentamento c’è, soprattutto sui modelli base

          • Werthy

            Grazie della repentina risposta…vabbè, proverò ad installarmi il win anche se sinceramente lo farò per pura curiosità visto che lo snow leopard mi va più che bene (anzi direi ottimamente) e non vedo la necessità di dover utilizzare altri sistemi operativi. concludo con una breve riflessione e cioè che è molto interessante che i sistemi operativi della apple -ios, snowleopard- tanto criticati da chi, forse per un leggero senso di invidia o gelosia, afferma essere sistemi chiusi, in realtà siano gli unici a dare la possibilità di poter installare, si voglia ufficialmente e/o legalmente (oltre al win direi anche l’android su iphone 3g visto che il jb è a tutti gli effetti legale e se utilizzo cydia e le sue repo e app per istallare l’android sull’iphone, mi pare proprio di non infrangere alcuna legge!) altri sistemi operativi. Forza Apple!

          • Caciox

            Mi dispiace ma per esperienza non ho mai avuto il tuo problema. Sono due sistemi diversi, in partizioni diverse… Credo che hai tu qualche problema. Ci lavoro da anni, mai nessun rallentamento. Ps: non ho mai usato assistente bootcamp. Fatto tutto a manina. Ho 4 partizion, e tutto fila liscio.

  • Max

    tralasciando che ad ogni post mi devo loggare nonostante sia registrato dal primo giorno (!!!), qs e’ un operazione molto semplice.
    peccato non si possa fare il contrario (mac su win).

  • Winzoz

    Da quando uso mac (dal 2007) ho sempre avuto la mia bella partizione windows (prima Xp e ora 7) e mai nessun problema…è comodissimo avere la possibilità di far girare software particolare (magari compatibile solo con windows) o poter avviare giochi 3D se si possiede un mac con scheda grafica dedicata. Non è assolutamente complicato ed è quasi impossibile fare danni con boot-camp, come ha ricordato l’articolo consiglio solo di prestare un minimo di attenzione quando si sceglie l’HDD su cui installare windows e riformattarlo quando necessario.

  • ale

    ciao a tutti! ho da poco installato win xp sp2 formattazione fat con bootcamp, ma ho un problema..scusate dovrò essere un po lungo ;)..Ho acquistato il mbp 15″ mid 2010 modello base con 500HD, ho creato 2 partizioni con utility disco una per dati una per sistema operativo, quando però ho installato bootcamp mi chiedeva di avere un unico disco non partizionato, così ho rimosso la partizione che avevo creato e ho installato win. Fin qui tutto ok, win funziona perfettamente, lo posso scegliere all’inizio, ci installo prog..ecc ecc. Ho però ricreato la partizione che avevo inizialmente su mac sempre con utility disco, avendo quindi ora 3 partizioni (bootcamp, mac osx, dati), il problema è che con queste 3 partizioni quando scelgo win all’avvio crasha, carica i primi 2/3 secondi la scritta winxp, compare velocissima la schermata blu e poi si riavvia e parte osx. Togliendo la partizione dati invece si avvia normalmente (la prima volta dopo il crash mi da la schermata nera dove fa scegliere modalita provvisoria, avvia win normalmente poi però funziona tutto ok), quindi riassumendo non riesco ad avere più delle 2 partizioni bootcamp+osx..e non capisco il motivo! Se qualcuno potesse aiutarmi gliene sarei grato!
    Grazie 1000 in anticipo!

    • Caciox

      @Ale
      Quando crei la nuova partizione non devi metterla prima di quella di bootcamp. Il boot di Windows ha memorizzato la posizione della sua partizione. Se crei INA partizione prima cambia l’ordine. Crea la partizione dopo quella di bootcamp e vedrai che il tutto si risolve. Mi da che ti tocca ripartire da capo.

      • Ale

        @Caciox
        ciao e grazie10000 x la dritta, dunque vediamo se ho capito, tu dici di installare partendo da una formattazione unica che chiameremo 1, dopo la creazione della partizione di win che chiameremo 2, creare una terza che chiameremo 3 proprio in questo ordine? cioè con utility disco fare partizione 1,2,3 in questo ordine fisico? la nuova (la n°3)la metto sotto quella di win (la n°2)? se è così come faccio però? perche mi pare che non posso decidere io l’ordine, cioè sopra c’è la partizione di osx poi sotto bootcamp crea in automatico la partizione di win che non si può modificare e se voglio aggiungere un altra partizione me la aggiunge alla partizione di os, quindi sopra win. Se riuscissi ad aiutarmi te ne sarei veramente grato:)) grazie in anticipo
        ale

  • Ho utilizzato windows 7 sul mio mac fino all’aggiornamento 10.6.6
    Con l’ultimo os mi ha dato diversi problemi…
    A volte non mi si avviava il Mac..

  • Solo dalla foto di un bellissimo iMac con la schermata di Windows mi vien da piangere… orrore 🙂

  • elGiamma

    premesso che vi ringrazio per lo splendido servizio che offrite, mi confermate quindi che installando win con bootcamp il mac rallenta?
    perché io ho un macbook pro del 2009 (2.26GHz e 4GB di ram) e negli ultimi giorni è ESTREMAMENTE più lento nell’avvio di snow leopard…cominciavo a preoccuparmi ma in effetti tutto è cominciato quando installai win con bootcamp…
    Però scusate: le due partizioni non sono separate ed indipendenti? perché l’avvio di Snow è influenzato da bootcamp? non è strano?

    • Caciox

      Preferenze di sistema-disco di avvio- seleziona il disco con osx!

  • mekkyvideo

    @JustJAAC
    a me è venuto un mancamento … pensavo i mac avessero preso un virus … ! 😉
    già windows va male di suo su un pc fatto su misura, non voglio nemmeno pensare cosa può accadere al mio iMac con una partizione su cui è installato windows.
    il mio consiglio è se proprio dovete usare windows usatelo su un pc e non su un Mac !
    e se proprio dovete usare un OS diverso da OSX magari usate UBUNTU .

    Anzi !!
    una Bella guida x installare UBUNTU sul mio iMac con dual boot , questa si che mi interessa !!

    • Caciox

      Non esiste un pc fatto su misura per Windows. Quello è un Mac.

  • E per quanto riguarda il bus? Win7 64bit o 32bit possono essere entrambi installati?

  • fedeapple

    Ciao giuseppe! bella guida,non è che potreste farla (visto che nel mio caso non sono certissimo di aver eseguito le operazioni correttamente) anche per PARALLELS DESKTOP? grazie mille e buon lavoro

  • Fabrizio

    Una domanda: posso istallare win 7 con bootcamp su un HD esterno da 1 tera firewire 800?

  • Fabrizio

    UnA domanda: posso installare win 7 con bootcamp su un HD esterno con porta firewire 800?

  • Sciatore

    Ma boot camp 3.1 è un file exe, come si aggiorna su mac ?

  • jegor

    ho installato win 7 sul mio nuovo MBA 11 1.6ghz 4gb RAM e tutto si avvia come una scheggi come prima

    L’unico problema é che quando ho installato win 7, da bootcamp non mi permetteva di ridurre la dimensione della partizione per win 7 a meno di 20gb. Vi risulta questa cosa?
    grazie

  • Giansilvio

    Win7 su iMac va benissimo. Snow Leopard non ne risente e volendo si elimina la partizione di Win con un click in 10 secondi.

    Mi permetto di precisare che se si vuole installare Win7 si un iMac 27′ di fine 2009/inizio2010 bisogna prima seguire questa procedura che link di seguito, altrimenti gli mancano dei drivers e al tentativo di prima esecuzione di Win7 si blocca tutto:

    http://support.apple.com/kb/TS3173?viewlocale=it_IT

    Inoltre, una volta installato Win7, funziona tutto tranne l’audio dagli speaker integrati. Per farli andare bisogna installare i drivers della Realtek scaricandoli da qui:

    http://www.realtek.com.tw/downloads/downloadsView.aspx?Langid=1&PNid=14&PFid=24&Level=4&Conn=3&DownTypeID=3&GetDown=false

    Spero di aver fatto cosa gradita. Buona fortuna a tutti.

  • maria lorenza

    Ringrazio per tutte le preziose informazioni fornite… ho un problema che vorrei sottoporre…
    ho un imac fine 2009, sono riuscita, previe indicazioni, ad installare windows 7. Tutto regolare, ma quando provo ad installa re i driver di bootcamp da dvd questi non vengono presi e esce la schermata con errore: non compatibilità…….. contattare apple…. Indi no riesco ad installare i driver. Ho visto gli aggiornamenti ma questi non mi vengono presi se prima non installo bootcamp 3.0. Devo inserirli manualmente? e se sì, come?

    Ringrazio tantissimo per l’aiuto fornito

  • giampèiero

    QUANDO LANCIO L’ISTALLAZIONE WINDOWS POCO DOPO MI CHIEDE LA PARTIZIONE WIN DEVE ESSERE FORMATTATA NTFS . COME FACCIO?
    PER FAVORE RISPONDETEMI
    GRAZIE

  • Riccardo

    Ciao ragazzi, ho un iMac 21.5, i7, ATI HD 6770m, 4gb RAM.

    Mi confermate che col BOOTCAMP non ci saranno rallentamenti? Grazie attendo risposta grazie.

    • Nil

      Ciao riccardo anche io ho il tuo stesso Imac un po piu potente =) pero tranquillo in confronto a parallels desktop che li il computer te lo fa diventare una carretta bootcamp e perfetto si il rallentamento esiste ma non e chi sa che io non lo ho provato di persona ma sul mac di un mio amico è perfetto

  • Nil

    Salve ragazzi io ho un piccolo problema partendo gia dal fatto che il mio attuale OS X e a versione 10.6.7 cioe snow leopard gia aggiornato nella curiosita ho installato windows 7 con bootcamp seguendo le procedure tutto perfetto fino a quando il riavvio e mi dice di premere un pulsante per continuare naturalmente non lo faccio e allora mi si avvia windows io penso evvai ma no dopo 5 secondi dalla schermata di avvio con le palline che si uniscono e formano la famosa finestrella mi appare una schermata nera e li basta mi e toccato riavviarlo ed espellere il CD con il muose mi sapreste aiutare PS la copia di windows e scaricata

  • Jacopo Donà

    Ciao ragazzi io ho comprato un imac 21,5″ a luglio del 2011 mi confermate che funziona l’installazione di win7 senza fare passaggi intermedi?

  • marco88

    Ho snow leopard, boot camp 3.0, mi richiede solo windows 7 (e non accetta xp). Purtroppo però ho letto che il mio mac book pro (inizi 2006) non supporta windows 7 per motivi di compatibilità e infatti quando cerco di far partire l’installazione (con il dvd di windows 7) riavviando si blocca alternando la figura della mela ad un simbolo di divieto (cerchio sbarrato). cosa posso fare per mettere windows xp dato che boot camp mi richiede solo 7?

  • Dadoerchie

    ciao volevo sapere… da mac.. come posso inserire dei file nel disco BOOTCAMP di qindows che mi trovo sulla scrivania, in modo da utilizzare i file nelle due configurazioni… sia wndows che mac… Grazie mille..

  • Pingback: Realflight 6 - BaroneRosso.it - Forum Modellismo()

  • Pingback: [GUIDA] – Installare Windows 7 su Mac con BootCamp »()

  • Giovanni

    Questo non e’ corretto. Mentre sei su mac puoi benissimo accedere alle altre partizioni, montarle e a seconda dei privilegi, aver accesso solo lettura o scrittura/lettura. Lo stesso vale da Windows. Di conseguenza un virus su Windows puo benissimo accedere alla partizione dove sta installato OSX.

  • Pingback: Creare partizione windows su mac per aggiornare iphone()

  • Pingback: Huawei presenta il MateBook al MWC 2016, un convertibile 2-in-1 con Windows 10 | NUTesla | The Informant()

  • Pingback: INSTALLARE WINDOWS SU MAC CON BOOTCAMP - GUIDA - Clipper Store()