Un nuovo capitolo nella battaglia dei brevetti coinvolge il sistema di avvio di Mac OS X

lunedì, 08 agosto 2011 di Andrea Delvecchio in Brevetti, Concorrenza

Nella infinita battaglia dei brevetti ecco l’ennesimo capitolo; questa volta a finire sotto la lente d’ingrandimento di qualche giudice (o di qualche strana commissione) è il sistema di avvio di Mac OS X. E forse -in qualche modo- c’entra pure LG.


La Operating Systems Solutions (OSS), società con sede nello stato americano della Florida, ha depositato una causa per violazione di un brevetto nei confronti di Apple. Secondo la OSS la società di Cupertino avrebbe violato uno dei suoi brevetti relativi all’avvio rapido del sistema operativo (Method for quick booting an OS) Più in particolare, l’azione legale dice che Apple avrebbe violato:

A method for fast booting a computer system, comprising the steps of: A. performing a power on self test (POST) of basic input output system (BIOS) when the system is powered on or reset is requested; B. checking whether a boot configuration information including a system booting state which was created while executing a previous normal booting process exists or not; C. storing the boot configuration information from execution of the POST operation before loading a graphic interface (GUI) program, based on the checking result; and D. loading the graphic user interface (GUI) program.

(Trovate qui tutti i particolari)


In realtà la storia di questo brevetto è piuttosto articolata e nasce nel 2002, quando era di proprietà di LG, e probabilmente è proprio questo coinvolgimento (almeno apparentemente marginale) del colosso dell’elettronica Sud Coreano a rendere curiosa la notizia e, per i più maliziosi, a suggerire qualche sospetto che la Operating Systems Solutions possa essere solo una copertura per LG.
Staremo a vedere.

[via]

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Unisciti alla nostra community su Facebook! Clicca Mi Piace!
L'utilizzo del contenuto di questo articolo è soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. Sono consentite la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali, purché venga citata la fonte.