FRITZ!Box presenta nuovi dispositivi per sfruttare la velocità Gigabit – MWC 2018

27 febbraio 2018 di Giuseppe Migliorino

AVM ha presentato al MWC 18 gli ultimi modelli della famiglia FRITZ!Box per le connessioni broadband, velocità gigabit e tecnologia Mesh.

Una delle novità più interessanti è il modello FRITZ!Box 7583 per G.fast con 212 MHz e VDSL che include il supervectoring 35b. Questo nuovo router supporta anche il bonding in modo che le velocità consentite dai vari livelli di estensione DSL possano essere combinate per offrire il doppio delle velocità di trasmissione.

Per le connessioni in fibra ottica, AVM ha lanciato due dispositivi per tecnologia ottica passiva e attiva, il FRITZ!Box 5491 e FRITZ!Box 5490. Mentre, FRITZ!Box 6890 LTE per Internet veloce tramite reti mobili e DSL offre prestazioni aggiornate, che permettono di essere utilizzato contemporaneamente su DSL e LTE.

Inoltre, grazie al prossimo aggiornamento del sistema operativo FRITZ!OS, il router FRITZ!Box diventerà un dispositivo WiFi Mesh molto più versatile. Ad esempio, abbinandolo a un repeater della linea FRITZ!WLAN o ai prodotti Powerline con funzionalità WiFi, per ogni utente sarà più facile configurare un sistema Mesh per le proprie esigenze.

Il nuovo modello FRITZ!Box 7583 supporta le connessioni G.fast e VDSL (G.fast con 212 MHz e VDSL incluso il supervectoring 35b). In base al provider, il nuovo FRITZ!Box 7583 può essere implementato in vari modi. In modalità single-line raggiunge velocità di download fino a 1,5 Gbit/s con G.fast e 300 Mbit/s con supervectoring 35b. È possibile raggiungere velocità di trasmissione dati fino a 3 Gbit/s e 600 Mbit/s.

FRITZ! Box 6890 LTE garantisce invece una connessione internet veloce tramite la rete mobile o DSL con una velocità di trasmissione dati fino a 300 Mbit/s.

Oltre all’ accesso veloce alla rete, tutti i modelli FRITZ! Box presentati al Mobile World Congress sono dotati di variegate possibilità di collegamento alla rete. Il Wireless LAN dual band e le porte WAN Gigabit e LAN garantiscono un tempo di trasmissione dati veloce. Inoltre, un sistema telefonico integrato e la base DECT per telefonia e applicazioni smart home consentono di comunicare su più canali. Infine, grazie a FRITZ! OS, tutti i prodotti sono aggiornati e sicuri.

Grazie alla nuova interfaccia utente che mostra, attraverso uno schema innovativo dei collegamenti mesh, una panoramica in tempo reale delle prestazioni di tutti i device collegati. Le nuove tecnologie come il band steering, il beamforming, il crossband e la riparazione automatica durante la perdita di connessione, garantiscono una connessione veloce ed affidabile. La tecnologia WiFi Mesh sarà disponibile a partire dalla prossima versione del sistema operativo FRITZ!OS, prevista per il secondo trimestre del 2018, che introdurrà ulteriori funzionalità per la rete mesh e per la smart home.

I nuovi prodotti saranno disponibili in Italia a partire dal prossimo mese.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.