Adobe aggiorna la suite video Creative Cloud

04 aprile 2018 di Giuseppe Migliorino

In vista del NAB Show di questo fine settimana, Adobe ha pubblicato gli aggiornamenti annuali della suite software Creative Cloud dedicata all’editing di foto e video, apportando diversi importanti miglioramenti.

 

“Le esigenze e il ritmo della creazione di contenuti video stanno raggiungendo livelli mai visti prima. La pressione di tempi sempre più ristretti che ricade sui professionisti del video significa che la necessità di strumenti creativi potenti ed efficienti non è mai stata così grande”, ha affermato Steven Warner, VP video digital e audio di Adobe. “Le app video di Adobe come Premiere Pro e After Effects forniscono quella potenza che, combinata con i servizi disponibili in Creative Cloud, fornisce alle emittenti, alle società di comunicazione, ai registi e agli utenti di YouTube un ecosistema completo per portare le loro storie sullo schermo più velocemente che mai”.

A partire da Premiere Pro CC, Adobe introduce una nuova opzione di corrispondenza dei colori con un clic. Basato sull’intelligenza artificiale di Adobe Sensei, Color Match applica regolazioni cromatiche modificabili tra due clip, consentendo agli utenti di confrontare rapidamente le immagini e di mantenere un aspetto coerente tra due scatti o video. La funzione preserva anche il tono della pelle, un compito spesso difficile durante questa fase.

Sul lato audio, Premiere Pro CC ora incorpora una funzione  di Auto Ducking per normalizzare i livelli di musica quando viene rilevato altro audio nel filmato. Basato anch’esso su Adobe Sensei, lo strumento semplifica il missaggio di dialoghi e audio parlato su una colonna sonora. Come per Color Match, Auto Ducking è modificabile dall’utente finale per il massimo controllo.

Infine, un nuovo pannello di apprendimento offre un facile accesso ai tutorial progettati per aiutare i nuovi utenti a sfruttare al meglio il software di editing video.

Il software di motion graphics Adobe After Effects CC integra ora una nuova funzione “Proprietà principali” che consente agli utenti di applicare effetti individuali su più versioni di una singola composizione. Un nuovo motore Advanced Puppet fornisce più deformazioni organiche degli oggetti grafici, mentre il supporto per Adobe Immersive Environment semplifica i flussi di lavoro a 360 gradi per la realtà virtuale.

Character Animator è stato perfezionato per semplificare i flussi di lavoro complessi di puppet e trigger. Gli utenti possono trascinare elementi dal pannello Puppet direttamente sul pannello Trigger per creare e modificarne i comportamenti.

Audition CC include numerosi miglioramenti, tra cui una migliore integrazione con Premiere Pro CC e miglioramenti al missaggio e al montaggio multitraccia.

Gli strumenti di collaborazione nella suite software di Adobe consentono agli utenti di vedere quando i colleghi sono online, mentre i nuovi badge presentano degli appositi indicatori quando gli aggiornamenti vengono apportati a un progetto.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.