Seconda class action contro le tastiere dei nuovi MacBook e MacBook Pro

24 Maggio 2018 di Giuseppe Migliorino

Apple dovrà affrontare una seconda class action per le tastiere degli ultimi MacBook e MacBook Pro, criticate per la loro delicatezza.

Nella nuova class action, i querelanti spiegano che piccole quantità di polvere o briciole può rendere del tutto inutilizzabili i tasti della tastiera dei nuovi MacBook e MacBook Pro rilasciati dal 2015 in poi. Inoltre, viene criticato anche il nuovo meccanismo a farfalla, che spesso rende inutilizzabili alcuni tasti senza alcun tipo di motivo. Spesso, gli utenti sono costretti ad esercitare una pressione maggiore per poter utilizzare un particolare tasto, ma nei casi limite ci sono tastiere con tasti impossibili da utilizzare.

Non è la prima volta che le tastiere dei nuovi MacBook diventano protagoniste di cause legali, visto che i problemi sono evidenti e che Apple non ha ancora attivato un programma di sostituzione.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.