macOS Mojave: ecco come utilizzare Screenshot e Recording

04 luglio 2018 di Nikolas Pitzolu

Avete presente come si effettuano Screenshot e registrazione schermo su High Sierra e precedenti? Ecco, con macOS Mojave si cambia. Vediamolo assieme!

Se stavate cercando un modo per catturare lo schermo del vostro Macbook mentre è in esecuzione macOS Mojave e siete giunti sino a qui, evidentemente vi siete accorti che Apple ha deciso di introdurre un nuovo metodo per ottemperare a ciò. Nel nuovo OS, Apple ha deciso di elaborare un nuovo metodo che va ad unire il classico screenshot con le normali  modalità di acquisizione di quello che vediamo a display, ergo, un video di ciò che stiamo facendo.

Noi vi diciamo come fare, per i vostri pareri riguardo se sia meglio o peggio di prima aspettiamo i vostri commenti in fondo. Iniziamo!

Da qualsiasi posizione voi siate premete sulla tastiera del vostro Mac i tasti Command + Shift + 5. In questo modo vi si aprirà un menù rettangolare che vi darà la possibilità di effettuare tutte le operazioni che avete sempre utilizzato in maniera raggruppata.

Partendo da sinistra verso destra, analizziamo i pulsanti che hanno tutti una funzione ben diversa:

Primo pulsante (Capture Entire Screen): screenshot di tutto ciò che è visualizzato al momento a display;

Secondo pulsante (Capture Selected Windows): screenshot di una sola finestra di quelle che abbiamo in quel momento aperte, basterà selezionare quella desiderata con il mouse;

Terzo Pulsante (Capture Selected Portion): screenshot di una sola porzione a display selezionata con il mouse.

Quarto pulsante (Record Entire Screen): registrazione di un video su tutta la pianta del display;

Quinto pulsante (Record Selected Portion): registrazione di un video solo di una porzione selezionata con il mouse. Questa modalità è usata spesso per tenere appunti nella parte di schermo che non viene registrata.

Ma siccome macOS Mojave è particolarmente Smart, una volta che effettueremo lo screenshot di qualcosa, con uno dei tre tasti dediti alle operazioni, il cursore del mouse si trasformerà in una macchina fotografica che ci avviserà appunto che siamo in quella modalità, basterà infine un click per salvare e archiviare la foto della schermata. Invece per quanto riguarda la modalità registrazione, la questione è analoga, con la comparsa di una pulsate circolare per registrare, da premere quando si è pronti. Questo poi diventerà un pulsante di interruzione che ci darà la possibilità di interrompere la ripresa video.

E l’ultimo pulsante (options) a cosa serve?

Molto semplicemente abilita un menù ulteriore che da la possibilità di selezionare queste altre seguenti comode funzioni:

  • Save to: ovvero la possibilità di salvare screenshot e registrazioni in diversi percorsi da quelli predefiniti;
  • Timer: una volta che si preme il tasto per scattare uno screenshot, partirà un timer con un conto alla rovescia con i secondi decisi in questo menù.
  • Options: due ulteriori sotto funzioni con la prima che da modo di nascondere il cursore durante queste operazioni e l’altra che mostra dettagli aggiuntivi riguardo screenshot e recording.

Molto comodo poi il fatto che quando si scatta uno screenshot o si termina una registrazione, si presenterà in basso a destra una miniatura di quello che si è appena eseguito e, dopo pochi secondi, scomparirà. Vi ricorda qualcosa? Si, accade nel medesimo modo anche in iOS 11 e successivi.

Se entro quei pochi secondi interagirete con la miniatura prima che svanisca, si aprirà l’immagine o il video nell’editor predefinito e vi permetterà di effettuare qualche elaborazione personale ai contenuti multimediali.

Insomma, con l’arrivo di macOS Mojave arrivano anche una serie di funzioni intelligenti. E non finiscono qui, a breve vi sveleremo altre nuove guide per usare al meglio il sistema operativo appena nato e che ci accompagnerà per almeno 12 mesi fino a conoscere il successivo al WWDC 2019.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.