iFixit spiega come Apple ha migliorato la tastiera dei MacBook Pro 2018

14 Luglio 2018 di Giuseppe Migliorino

iFixit conferma la nostra ipotesi e spiega nel dettaglio come Apple ha migliorato l’affidabilità della tastiera sui nuovi MacBook Pro 2018.

La tastiera dei nuovi MacBook Pro include una sottile barriera in silicone sotto ogni singolo tasto. Come spiegato da iFixit, questa barriera in silicone non solo consente di avere una digitazione più silenziosa rispetto al precedente modello, ma impedisce che si vadano a posizionare polvere e piccoli detriti sotto i tasti.

Questo video, nel quale la digitazione è abbastanza “forte”, possiamo notare la differenza di rumore tra le due generazioni di tastiera su MacBook Pro:

Proprio questo è stato uno dei problemi maggiori delle tastiere a farfalla dei MacBook e MacBook Pro usciti tra il 2015 e il 2017:

Questo involucro flessibile è ovviamente una misura a prova di intrusioni, per impedire che il meccanismo si blocchi durante il brutale assalto della microscopica polvere. E porta anche ad una tastiera più silenziosa. In effetti, Apple aveva brevettato in passato questa soluzione per “prevenire o alleviare l’ingresso di polvere”.

Apple, però, non dirà mai che la nuova tastiera è progettata per rimediare ai problemi della precedente, proprio perché si trova nel bel mezzo di diverse cause legali, pur dopo aver attivato il servizio di sostituzione gratuita per gli utenti con MacBook Pro  e MacBook che presentano questo problema.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.