macOS Mojave sarà disponibile dal 24 settembre (beta 11 disponibile)

12 settembre 2018 di Claudio Stoduto

Nella serata in cui Apple ha presentato al mondo i suoi nuovi iPhone per il 2018, c’è stato anche un piccolo spazio dedicato a macOS ed al nuovo Mojave. Intanto, Apple ha rilasciato la beta 11 per gli sviluppatori.

Dopo le tante beta rilasciate nel corso dell’ estate ci si aspettava una conferma definitiva su quando la disponibilità del nuovo sistema operativo desktop sarebbe finalmente arrivata. macOS Mojave arriverà su tutti i Mac compatibili con esso a partire dal prossimo 24 di settembre, qualche giorno dopo il rilasci ufficiale di iOS per i vari smartphone e tablet mobile.

Tra le novità di macOS Mojave ricordiamo che ci sarà la possibilità di avere una scrivania finalmente sempre ben organizzato e libero da quei mille file sparsi senza un minimo di logica grazie alla nuova funzionalità denominata Stacks. Arriveranno poi tante altre tra cui ad esempio l’integrazione con l’applicazione Casa che permetterà finalmente di poter andare a controllare i vari dispositivi HomeKit anche direttamente dal nostro computer e non limitando soltanto questo genere di operazione dallo smartphone o tablet con iOS. Non mancherà poi una bella ottimizzazione generale dello stesso sistema operativo, come avevamo già precedentemente riportato sul sito, in maniera tale da avere finalmente un OS più concreto e con meno problemi e bug software  visti purtroppo con il suo precedessore.

Ricapitoliamo rapidamente i computer che saranno pienamente compatibili con macOS Mojave:

  • MacBook a partire dai modelli rilasciati dal 2015;
  • MacBook Air a partire dai modelli Mid 2012 in avanti;
  • MacBook Pro a partire dai modelli Mid 2012 in avanti;
  • Mac Mini a partire dal modello Late 2012 in avanti;
  • iMac a partire dal modello Late 2012 in avanti;
  • iMac Pro a partire dal modello 2017 in avanti;
  • Mac Pro a partire dal modello Late 2013 in avanti inclusi i modelli mid 2012 e mid 2012.

Tutti i successivi computer che verrano commercializzati monteranno direttamente il nuovo sistema operativo già di default. Siete pronti ad aggiornare il vostro Mac? Mi raccomando sempre un minimo di attenzione in fase di update con un bel backup prima di  attivare l’operazione che non può far affatto male.

Gli sviluppatori iscritti al programma Apple possono ora scaricare la beta 11 di macOS Mojave.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.