macOS Mojave 10.14, come eseguire un’installazione pulita

24 settembre 2018 di Francesco Siciliani
FEATURED

macOS Mojave è pronto ad essere rilasciato e noi vogliamo guidarvi alla sua installazione pulita in modo da ridurre al minimo errori o problematiche di qualsiasi genere.

Il primo passo da eseguire è quello di scaricare il software tramite il Mac App Store. Una volta scaricato, dovrete chiudere la finestra di installazione senza proseguire altrimenti non sarà possibile eseguire un’installazione pulita del sistema.

A questo punto sarà necessario creare una chiavetta USB d’avvio con il nuovo macOS Mojave così da poterlo installare tramite supporto esterno su Mac. A questo proposito vi segnaliamo tre possibili soluzioni:

  • Creare una chiavetta da terminale o da utility disco (procedura complessa e meno consigliata)
  • Usare Etcher.io, un software molto semplice per creare dischi di avvio
  • Usare DiskMaker X, un software analogo a quello visto prima

Se per i due software, la procedura risulta semplice e basta seguire le instruzioni a schermo, tramite terminale sono richiesti più passaggi. Per una questione di semplicità e intuitività noi vi consigliamo l’uso di uno di questi software e vi riproponiamo la procedura più semplice, così come vi avevamo indicato per High Sierra.

Procedura tramite DiskMaker X o Etcher.io

La procedura seguente risulta essere la più semplice per tutti gli utenti, inclusi quelli con minore dimestichezza. Utilizzeremo il programma gratuito DiskMaker X per creare la chiavetta di installazione di macOS Mojave.

Per prima cosa dovrete scaricare dal Mac App Store il file di installazione di Mojave, senza però effettuare la procedura di installazione guidata. Posizionate invece il file eseguibile di DiskMaker X nella cartella Applicazioni e successivamente fate doppio click per avviare la procedura di creazione della chiavetta con il sistema operativo.

Una volta avviato il software dovrete selezionare dal menù a tendina la chiavetta che avete inserito nel vostro Mac e premere sul pulsante ‘Choose a macOS installer’ per selezionare l’immagine di Mojave; la troverete nella cartella applicazioni.

Una volta selezionato il file di installazione di Mojave cliccate sul pulsante ‘Create Installer’ per avviare la procedura di inizializzazione della vostra chiavetta. Un messaggio vi notificherà della perdita di tutti gli eventuali dati contenuti sulla chiavetta e dovrete rispondere con il pulsante ‘Erase Disk’.

Inserite credenziali di amministrazione del vostro Mac ed il software avvierà il processo di creazione della chiavetta di installazione. Non vi resta quindi che attendere qualche minuto fino al completamente della procedura di creazione.

Nel caso in cui utilizziate Etcher.io, la procedura sarà più o meno la stessa anche se cambierà l’interfaccia e qualche comando. Il tutto risulta comunque molto intuitivo.

Installazione macOS Mojave

Una volta terminata la procedura non dovrete fare altro che riavviare il vostro Mac. Tenete premuto il tasto option fino a quando non comparirà il menù di scelta del disco di avvio. Selezionate il disco di installazione di Mojave per accedere al menù Utility macOS, con il quale potrete inizializzare il disco di sistema con Utility Disco per poi procedere con l’installazione del sistema operativo. Potrete ovviamente anche scegliere di non inizializzare il disco ma aggiornare soltanto il sistema, ma a questo punto la scelta è solo vostra.

Chiaramente per un’installazione pulita, è consigliabile formattare il Mac e salvare solo i dati più rilevanti tramite backup da ripristinare in seguito. Ripristinare il sistema direttamente da Time Machine, per quanto utile e comodo, potrebbe portare sul nuovo aggiornamento “pulito” qualche vecchio errore o problema quindi valutate bene cosa fare.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.