macOS Mojave: problemi installazione su MacBook Pro 2018, ecco perché

04 ottobre 2018 di Nikolas Pitzolu

Diversi utenti segnalano problemi nell’installare macOS Mojave sui MacBook Pro 2018, si riscontrano diversi errori e il processo non viene completato.

Arrivano diverse indicazioni sul forum ufficiale di supporto Apple circa delle problematiche sull’installazione del nuovo e appena rilasciato macOS Mojave. Problematiche che vedono comparire vari messaggi di errore – più o meno chiari – che portano al non completamento della procedura di installazione e il conseguente riavvio del MacBook Pro 2018 senza che la procedura termini con esito positivo.

Gli errori che compaiono a video sono i più generici “errore durante l’installazione di macOS” oppure riferimenti ad errori con BridgeOS. Per chi non lo sapesse, quest’ultimo è un Fork di WatchOS che gestisce la Touch Bar nei modelli che ne sono provvisti e si interfaccia con macOS per essere usato in accoppiata con gli elementi a schermo.

Al momento i proprietari del suddetto modello non hanno trovato in autonomia un modo omogeneo per risolvere, alcune volte funziona e la situazione si “sblocca” in automatico e altre volte continuano gli errori ad oltranza rendendo vano ogni tentativo. Ovviamente, andando a seguire un filo logico, se l’errore è collegato a BridgeOS si potrebbe ricercare il problema nel Chip T2 che, tra le altre cose, è presente per ora solo su iMac Pro e MacBook Pro 2018 ed è governato in parte proprio da questo Fork.

A corredo di questa teoria, se leggete qualche riga delle segnalazioni nel forum di supporto Apple, vi scontrerete sicuramente in qualche post ufficiale della società di Cupertino che afferma che si, il Chip T2 è probabilmente il problema. Ma il punto è che non fornisce al momento nessuna soluzione valida per arginare il problema o, per lo meno, aggirarlo.

Siamo sicuri che presto arriverà una correzione lato sorgente da parte di Apple, anche se non ne conosciamo ne tempi ne modi. Vi terremo comunque aggiornati e vi indicheremo quando la situazione sarà rientrata.

Fonte: appleinsider

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.