Mac e MacBook ARM sempre più vicini?

17 Ottobre 2018 di Claudio Sardaro

Oltre che di Apple Car, Ming-Chi Kuo parla anche di Mac con chip ARM. Il partner di Apple? TSMC!

Sentiamo parlare di Mac e MacBook con a bordo chip ARM oramai da molto tempo, ma non abbiamo mai effettivamente avuto alcuna certezza da parte di Apple che, nel 2017, ha persino smentito tale rumor. Ultimamente però i rumor si sono fatti sempre più insistenti e quando a parlarne è uno come Ming-Chi Kuo è più facile pensare che si tratti di una possibilità concreta.

Stando a quanto dichiarato attraverso una nota, il noto analista finanziario è sicuro che questi Mac vedranno presto la luce (2020-21) e che sarà TSMC il partner a fornire i chip ARM custom che Apple monterà su questi dispositivi. Questa mossa potrebbe non solo permettere agli utenti di ottenere potenze di calcolo più elevate, ma anche all’azienda margini di profitto più importanti. Sarà da capire quale sarà la strategia di Apple per gestire la transizione a questa architettura, ma solo il tempo potrà rispondere a questa domanda.

TSMC è uno dei partner chiave per Apple, in costante crescita grazie agli ingenti investimenti e sempre aggiornatissimo per quanto riguarda gli ultimi processi produttivi. TSMC ha fornito infatti i chip degli iPhone presentati lo scorso settembre che permetteranno all’azienda di ottenere ottimi risultati finanziari nel Q1 del 2019 grazie al grande traino delle vendite del periodo natalizio che ci si aspetta saranno molto importanti.

I primi Mac basati su piattaforma ARM potrebbero quindi essere dietro l’angolo!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.