MacBook Air Retina ha l’autonomia migliore di sempre

30 Ottobre 2018 di Nikolas Pitzolu

I nuovi MacBook Air Retina si aggiornano e non solo hanno performance migliorate ma anche un autonomia migliore rispetto a tutti i precedenti MacBook.

Abbiamo già parlato del nuovo MacBook Retina elencando caratteristiche, prezzi e disponibilità al pubblico. Non abbiamo però parlato volutamente di batteria perché qui c’è da fare un discorso più profondo. Per lo meno, è Apple a volere dirci come sono stati effettuati i test.

MacBook Air Retina dispone di una batteria ai polimeri di litio da 50,3 W/h e promette un’autonomia a singola ricarica sino a 12 ore in caso di sola navigazione Web, di 13 ore se guardiamo solo film/video con il player integrato di iTunes e di 30 giorni se lo lasciamo in stand-by con qualche App aperta in background.

Mettendolo a paragone con i MacBook Pro, quest’ultimi totalizzano un’autonomia che arriva sino a 10 ore di navigazione Web e 10 ore di riproduzione film con il classico player di iTunes. Mettendolo a paragone invece con i Macbook, i numeri registrati da quest’ultimo sono di 10 ore di navigazione Web e 12 ore nel classico test di riproduzione film su iTunes.

E’ facile intuire, dati alla mano, che le autonomie saranno più longeve sull’ultimo nato di casa Apple e, oltre a questo, vogliamo riportarvi test di cui parlavamo ad inizio articolo che sono stati effettuati sulla batteria del nuovo prodotto:

I Test sono stati condotti da Apple nell’ottobre 2018 utilizzando sistemi MacBook Air dual core Intel Core i6  da 1,6 GHz con 8 GB di RAM e SSD da 256 GB. Il test Web collegato in WiFi misura la durata della batteria navigando in modalità WiFi in 25 siti Web popolari con luminosità del display impostata sul 75%. Il test di riproduzione dei filmati nel player iTunes misura la durata della batteria riproducendo contenuti in Full HD 1080p con luminosità del display impostata sul 75%. Il test in standby misura la durata della batteria consentendo ad un sistema, connesso ad una rete wireless e connesso a un account iCloud, di entrare in modalità standby con le applicazioni Safari e Mail avviate e tutte le impostazioni di sistema lasciate sul valore predefinito. La durata della batteria varia in base all’uso personale e alla configurazione scelta.

Quindi, oltre ai dati anche i test a cui i MacBook Air Retina sono sottoposti per fornire tale specifiche. Infine, ma non serve neppure dirlo, ci renderemo conto durante la nostra prova se le affermazioni di Apple sono veritiere o meno e in che percentuale.

Fonte: macrumors

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.