VideoProc: un nuovo software di elaborazione video One Stop per Mac e Windows [ora in offerta gratuita]

14 novembre 2018 di Francesco Siciliani
FEATURED

VideoProc è un software dedicato all’elaborazione video (video processing) per Mac e Windows. Ci sono tantissimi strumenti a disposizione, scopriamoli nella nostra recensione.

VideoProc è uno strumento di video processing one-stop che aiuta l’utente a modificare, ottimizzare, ridimensionare e perfezionare video e filmati, oltre ad esportarli nel formato più corretto in base alle esigenze. Supporta lo standard 4K e l’accelerazione GPU. Ma non solo: questo software offre anche strumenti per scaricare video presenti online, registrare lo schermo e la webcam contemporaneamente e registrare il display dell’iPhone senza l’icona rossa che risulta fastidiosa.

A cosa serve il video processing? Il video processing serve, fondamentalmente, per ottimizzare i video prima della loro condivisione o pubblicazione. Serve a ritagliare, modificare e codificare i filmati in modo da renderli compatibili con i dispositivi di destinazione.

Solitamente gli utenti si trovano a fare i conti con diversi problemi legati all’elaborazione video, che questo software cerca di risolvere grazie alle sue capacità di elaborazione. Innanzitutto possiamo usarlo per ottimizzare il formato e convertire i video, in base alle esigenze, così da risolvere i vari problemi di compatibilità. Poi possiamo usare il software per alleggerire i file più pesanti senza perdere qualità e ottimizzarne alcuni aspetti, come colori, stabilizzazione e via discorrendo.

Ad esempio, possiamo scegliere formato, livello di qualità, FPS e risoluzione adatti ad ogni utilizzo: dall’upload al backup, passando per la semplice visualizzazione in locale o la condivisione. Ancora, possiamo convertire facilmente i file HEVC di iOS in H.264.

VideoProc si presenta come un software di elaborazione video veloce grazie all’accelerazione hardware Level-3 proprietaria Intel, AMD e NVIDIA, offrendo editing e transcodifica fluida (anche in 4K) senza compromettere la qualità. Rispetto alla semplice accelerazione GPU, quella disponibile su questo software accelera ulteriormente il processo e ottimizza la qualità e le dimensioni del file. La velocità arriva fino a 47x.

Noi abbiamo messo alla prova il software con diversi video di test ed effettivamente abbiamo apprezzato l’estrema velocità. Chiaramente tutto dipende anche dal computer che utilizzate e dalle risorse a disposizione.

Tra gli strumenti che vengono messi a disposizione abbiamo avuto modo di apprezzare il ritaglio, il taglio dei video, gli effetti e alcune opzioni di fusione dei livelli e di realizzazione di sottotitoli. Ma non solo, è possibile rimuovere il rumore dalle tracce audio e stabilizzare i video. In questi due ultimi casi i risultati non sono sempre impeccabili, ma a volte possono risultare utili.

Ci è piaciuta la possibilità di aggiungere i watermark e di avere la possibilità di gestire al meglio le opzioni di esportazione del file. Inoltre l’interfaccia è abbastanza intuitiva e semplifica l’uso del software.

Come dicevamo prima, è poi possibile usare il software anche per registrare il display, anche in combinazione con la webcam, cosa davvero utile per realizzare tutorial o corsi.

Potete provare il software in versione gratuita direttamente scaricandolo dal sito del produttore. Se volete acquistarlo, potete recarvi sul sito ufficiale. Il link che vi abbiamo allegato identifica automaticamente il vostro OS.

Il software è disponibile anche per Windows, chiaramente con le stesse caratteristiche chiave di cui vi abbiamo parlato qui. Noi abbiamo provato solo la variante per Mac e ci siamo trovati piuttosto bene. Insomma, il software è davvero veloce e reattivo e offre buoni tools per la gestione video.

Vi lasciamo ad un video promo:

Infine vi parliamo di un’offerta che mette in palio licenza completa, iPhone XS, AirPods e altri premi. Per scoprirne di più potete visitare il sito ufficiale. Per partecipare basterà inserire il proprio indirizzo email. L’offerta scade il 30 Novembre.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.