Primi benchmark dei MacBook Pro 15″ con GPU AMD Vega 20

21 novembre 2018 di Giuseppe Migliorino

Online emergono i primi benchmark dei nuovi MacBook Pro da 15 pollici con schede grafiche Radeon Pro Vega 16 e 20, introdotti da Apple pochi giorni fa. Ecco i risultati.

I benchmark dei modelli MacBook Pro da 15 pollici dotati dell’opzione Radeon Pro Vega 20 sono stati condivisi da MacRumors, e ci danno un’idea dei miglioramenti delle prestazioni rispetto ai modelli con la scheda grafica standard Radeon Pro 560X,  in precedenza l’opzione di fascia più alta disponibile.

La macchina, che include un processore Intel Core i7 da 2,6 GHz, una scheda grafica Radeon Pro Vega 20, 16 GB di RAM e un SSD da 1 TB, ha ottenuto un punteggio OpenCL di 72799.

In un benchmark separato caricato su Geekbench, il nuovo MacBook Pro di fascia alta con processore Core i9 ha ottenuto anche un punteggio Metal di 73953.

Le macchine con specifiche simili e con schede grafiche Radeon Pro 560X hanno ottenuto il massimo dei punteggi OpenCL a circa 65.000 e un punteggio Metal di circa 57.000 punti. Questo ci fa capire che la versione con le nuove schede grafiche Vega offrono prestazioni superiori.

Al momento, i benchmark sono disponibili solo per la scheda Radeon Pro Vega 20 di fascia più alta, visto che non ci sono dati disponibili per la scheda Radeon Pro Vega 16.

La GPU mobile Vega ha la stessa architettura grafica utilizzata nell’iMac Pro, un motore di elaborazione ottimizzato, e usa la memoria a elevata ampiezza di banda HBM2: questa memoria raddoppia la banda verso la GPU, e lo fa con consumi molto minori, lasciando un maggiore quantitativo di energia a disposizione della GPU stessa. Così sarà possibile avere prestazioni grafiche nettamente superiori (fino al 60% più veloci della Radeon Pro 560X) per video, contenuti 3D, rendering e altri carichi di lavoro impegnativi.

Il prezzo per la Vega 16 è di 300€ in più rispetto alla configurazione del Mac, mentre quello per la Vega 20 è di 420€ in più. Le configurazioni sono già disponibili quindi è già possibile personalizzare i MacBook Pro con queste nuove GPU.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.