Duplicati: programma di backup open-source per Mac

28 novembre 2018 di Fabio Padula

La maggior parte degli utenti Mac farà sicuramente affidamento a Time Machine, altri magari a Cabon-Copy oppure SuperDuper. Oggi vogliamo segnalarvi un’altra valida alternativa open-source chiamata semplicemente “Duplicati”.

Gli gli utenti Mac, il programma di backup più famoso è sicuramente Time Machine. Come spiega la stessa Apple, l’app consente di usare le proprie funzioni per eseguire automaticamente il backup di tutti i tuoi file, tra cui app, musica, foto, email, documenti e file di sistema. Con il tempo sono stati pubblicati anche valide alternative ed oggi vogliamo segnalarvene una in particolare.

Duplicati è un software gratuito di backup che consente di archiviare i propri backup crittografati online. Oltre ad essere compatibile con macOS, esistono anche le apposite versioni per Windows e Linux. Essendo un progetto open-sourche, potete scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale ed utilizzarlo sia per scopi privati, ma anche per motivi lavorativi. Come già accennato, l’app non si limita nel realizzare backup in locale su hard disk drive interni o esterni, ma potete caricarli anche online su server FTP, SFTP, WebDAV oppure su appositi servizi come OneDrive, Amazon Cloud Drive, GoogleDrive, Mega, ecc..

L’app risulta perfettamente compatibile con l’algoritmo di cifratura AES-256, standard utilizzato per offrire un elevato grado di sicurezza ai vostri backup. L’interfaccia grafica viene gestita e configurata mediante comandi semplici ed intuitivi. L’app integra anche un’apposita sezione di aiuto in caso di bisogno. Duplicati dimostra di essere una valida soluzione per tutti coloro che necessitano creare backup automatizzati per la propria macchina (oppure più macchine). Per poter essere utilizzata, bisogna aver installato almeno OS X Lion o sistemi più aggiornati. La versione 2.0 attualmente disponibile è in versione BETA, ma sarà rilasciata nella sua versione finale nei prossimi mesi.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.