Apple brevetta il Mac che ricarica a distanza le periferiche

21 Marzo 2019 di Giuseppe Migliorino

Le periferiche collegate al Mac come tastiere e mouse potrebbero funzionare senza la necessità di essere ricaricate con un cavo, grazie ad una nuova tecnologia brevettata da Apple.

Il nuovo brevetto prevede la realizzazione di un sistema di alimentazione wireless in grado di trasmettere energia a periferiche come tastiere, mouse e trackpad posizionati a brevi distanze.

Ormai, sempre più utenti optano per periferiche wireless da collegare al Mac. Queste soluzioni sono molto comode, ma necessitano di essere ricaricate tramite cavi o inserendo nuove batterie quando scariche. Apple vuole risolvere questo problema, brevettando un sistema integrato nel Mac che permette di avviare una ricarica wireless a distanza su queste periferiche come tastiere e mouse.

Questa tecnologia permetterebbe di utilizzare le periferiche senza mai doversi preoccupare di ricaricarle collegandole al cavo o cambiando le batterie, visto che tutto sarebbe gestito a distanza e in modo automatico dal Mac.

Il Mac ospiterebbe al suo interno delle antenne trasmittenti in grado di inviare energia a brevi distanze. Ovviamente, le periferiche dovrebbero integrare a loro volta un’antenna secondaria per ricevere l’energia dal Mac.

Si tratterebbe quindi di un sistema ideale per ricaricare oggetti vicini, quindi perfetto per tastiere, trackpad e mouse che si trovano a pochi centimetri dal Mac sulla scrivania.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.