Apple si scusa con i clienti MacBook che hanno riscontrato problemi con la nuova tastiera

27 Marzo 2019 di Giuseppe La Terza

I reclami sulla durata delle recenti tastiere dei MacBook non sono di certo una novità, nonostante la tastiera a farfalla di terza generazione avrebbe dovuto rimediare ad alcuni problemi. Joanna Stern del WSJ esplora il famigerato problema delle tastiere, e riporta anche una dichiarazione del portavoce di Apple.

MacBook

In particolare, la dichiarazione di Apple include anche delle scuse verso i clienti che hanno riscontrato problemi con la tastiera dei nuovi MacBook e MacBook Pro:

Siamo consapevoli che un numero limitato di utenti ha problemi con la nostra tastiera a farfalla di terza generazione e questo ci dispiace. La stragrande maggioranza dei clienti di notebook Mac sta vivendo un’esperienza positiva con la nuova tastiera.

La durata delle tastiere dei MacBook di Apple è diventata una preoccupazione dal momento che nel 2015, con il modello da 12 pollici, ha introdotto lo stile con tasti a farfalla, anche se i veri problemi sono sorti l’anno successivo con il MacBook Pro.

Da allora Apple ha modificato il design della tastiera a farfalla per ben due volte. Il più recente design di terza generazione è il più grande cambiamento, perchè oltre a portare un’esperienza di digitazione migliore, va anche ad inserire uno strato invisibile al di sotto dei copritasti che impedisce alla polvere di irrigidire i tasti durante l’utilizzo.

Gli ultimi MacBook Pro e MacBook Air di Apple utilizzano questo nuovo design della tastiera. Sia il MacBook da 12 pollici che il MacBook Pro non-Touch Bar, invece, sono dotati del vecchio stile a farfalla.

Per risolvere il problema tastiere, Apple ha addirittura aperto un programma di riparazione della tastiera, anche se la tastiera a farfalla di terza generazione non è inclusa nel programma. Il programma serve a sostituire le tastiere difettose gratuitamente per un massimo di quattro anni dalla data di acquisto, ma è probabile che anche le tastiere sostitutive siano poi interessate dagli stessi problemi nel tempo.

Potete leggere l’intero articolo di Joanna Stern da qui.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.