Con macOS 10.15 l’iPad potrà diventare un secondo monitor del Mac

16 Aprile 2019 di Giuseppe Migliorino
FEATURED

Oltre al progetto Marzipan che permetterà agli sviluppatori di creare app universali per iPad e Mac, la prossima versione di macOS potrebbe integrare un’ulteriore novità che riguarda i tablet Apple.

Con macOS 10.15 l’iPad potrà essere utilizzato nativamente come secondo monitor del Mac, una funzione fino ad oggi attivabile solo tramite software terzi come Luna Display.

Apple sta quindi lavorando per rendere questa funzione nativa su Mac, tramite un procedimento semplice e veloce da portare a termine. In pratica, con macOS 10.15 sarà possibile spostare qulasiasi finestra su un iPad utilizzato come display esterno collegato via wireless al Mac.

La nuova funzionalità è stata chiamata internamente “Sidecar” ed è accessibile tramite un semplice menu. Tale menu si attiva passando con il mouse sopra il tasto verde “Ingrandisci” in una qualsiasi finestra di un’app aperta per una frazione di secondo. L’utente potr quindi scegliere tra le varie opzioni presenti: ingrandisci a tutto schermo, affianca o sposta su display esterno. Tra questi ci potrà essere anche l’iPad, con la finestra che verrà aperta a tutto schermo sul tablet Apple.

Chi ha un iPad e relativa Apple Pencil potrà anche disegnare con la matita sulle app Mac comaptibili con questo tipo di funzione, così da trasformare il tablet in una sorta di tavoletta grafica.

Gli ingegneri Apple stanno anche lavorando su opzioni che consentiranno di agganciare facilmente le finestre su un lato dello schermo, in modo simile a una funzionalità già esistente su Windows.

macOS 10.15 sarà presentato il 3 giugno.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.