Apple fa sapere che Aperture non sarà compatibile con macOS 10.15

30 Aprile 2019 di Giuseppe Migliorino

Apple ha pubblicato un nuovo documento di supporto nel quale fa sapere che l’applicazione di fotoritocco Aperture non potrà più essere eseguita sulle versioni successive a macOS Mojave.

Con questo documento, Apple conferma che Aperture non potrà più essere lanciata su macOS 10.15 e versioni successive. Ricordiamo che macOS 10.15 sarà presentato a giugno e verrà lanciato tra settembre e ottobre. Apple offre tutte le indicazioni e tutti gli strumenti che permettono agli utenti di migrare le loro librerie Aperture nella nuova app Foto o in Adobe Lightroom Classic.

Ricordiamo che l’azienda aveva interrotto lo sviluppo di Aperture nel 2014, per poi rimuovere definitivamente l’app dal Mac App Store un anno dopo, subito dopo il rilascio della nuova app Foto per macOS.

Tuttavia, Aperture funziona senza problemi anche su macOS Mojave, ovviamente, per gli utenti che avevano installato l’app prima del 2015. Le cose cambieranno con macOS 10.15, visto che da quel momento in poi gli utenti non potranno più eseguire Aperture su Mac.

Inoltre, come parte della transizione da 32-bit a 64-bit, alcuni file multimediali creati utilizzando vecchi formati o codec saranno incompatibili con le versioni future di macOS. Apple ha condiviso le istruzioni su come convertire i supporti incompatibili nelle librerie iMovie e nei progetti Final Cut Pro X e Motion.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.