La nuova app Musica di macOS 10.15 si baserà sul codice di iTunes

09 Maggio 2019 di Luca Ansevini

Una delle principali novità della prossima release macOS 10.15 che sarà presentata a Giugno nel corso della WWDC19 dovrebbe ormai quasi certamente riguardare il settore multimediale di Apple. Con tutta probabilità infatti Apple pensionerà definitivamente iTunes per lasciare spazio ad applicazioni dedicate tra le quali una nuova app Musica.

L’applicazione, secondo le iniziali fonti di 9to5mac, avrebbe dovuto essere multipiattaforma e facente parte del famoso progetto Marzipan di unificazione delle applicazioni tra le varie piattaforme di Apple. Tuttavia arriva oggi una correzione alle precedenti anticipazioni, una correzione che vede l’app come un software esclusivo per il solo macOS.

La nuova applicazione Musica sarà insomma un qualcosa di ‘quasi’ del tutto nuovo, improntata ovviamente sulla musica ed il servizio Apple Music. Abbiamo usato il virgolettato in concomitanza con la parola quasi proprio perché secondo le fonti dello stesso 9to5mac di fatto l’applicazione Musica dovrebbe comunque basarsi su una buona fetta del codice di iTunes. La nuova app standalone su macOS sarà infatti un’applicazione AppKit e comprenderà molte delle funzionalità avanzate di iTunes, inclusi elementi come playlist intelligenti, gestione avanzata delle librerie, sincronizzazione con iPod e dispositivi iOS e persino lettura e masterizzazione dei dischi.

Di fatto quando una parziale rivisitazione della stessa applicazione iTunes, che sarà quindi alleggerita e degradata a sola app dedicata ai contenuti musicali. iTunes dovrebbe comunque rimanere disponibile e viva a livello di sviluppo per tutti gli utenti che continuano ad apprezzare gli strumenti e le potenzialità di iTunes come app centrale per la gestione dei contenuti multimediali.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.