Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici entry level è più veloce dell’83% rispetto alla generazione precedente

11 Luglio 2019 di Giuseppe La Terza

Questa settimana Apple ha aggiornato il suo MacBook Pro da 13 pollici entry-level con Touch Bar e gli ultimi processori quad-core Intel di ottava generazione, e in rete sono emersi i primi benchmark.

MacBook Pro da 13 pollici

I punteggi su Geekbench 4 indicano che il modello base 2019 con processore quad-core Core i5 a 1,4 GHz di ottava generazione ha un aumento fino al 6,8% nelle prestazioni single-core e fino all’83,4% nelle prestazioni multi-core rispetto alla versione base del modello 2017 con un processore Core i5 dual-core da 2,3 GHz di settima generazione.

Nello specifico, il modello 2019 totalizza punteggi medi single-core e multi-core rispettivamente di 4.639 e 16.665 punti su Geekbench, mentre il modello del 2017 ha una media di 4.341 e 9.084 punti per single-core e multi-core.

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici entry-level è alimentato dal processore Intel Core i5-8257U, una variante personalizzata del processore Core i5-8250U progettato per Apple. Il chip fa parte della famiglia Coffee Lake e ha una frequenza massima di Turbo Boost fino a 3,9 GHz.

Il notebook può anche essere acquistato con un processore Core i7 da 1.7 GHz quad-core di ottava generazione. Questa configurazione utilizza il Core i7-8557U di Intel, una variante personalizzata del processore Core i7-8550U, con un TDP di 15 W e una frequenza massima di Turbo Boost fino a 4,5 GHz.

Su Geekbench la versione con processore Core i7 da 1,7 GHz raggiunge punteggi single-core e multi-core rispettivamente di 4.835 e 15.515 punti, un aumento delle prestazioni fino a circa il 60% rispetto al modello equivalente del 2017.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.