L’app di WhatsApp in arrivo (davvero) anche su macOS

26 Luglio 2019 di Giuseppe La Terza

Secondo un leaker piuttosto affidabile, oltre all’app ufficiale di WhatsApp per iPad, sarebbe in lavorazione anche una vera app standalone per macOS.

WhatsApp

Al momento è già possibile utilizzare WhatsApp per Mac, ma non è la soluzione ideale. L’app non può essere utilizzata da sola, poichè richiede una connessione wireless attiva sullo smartphone. Tutti i messaggi, in entrata e in uscita, vengono inoltrati tramite l’iPhone.

WABetainfo, però, afferma che WhatsApp sta lavorando per trasformare il suo servizio di messaggistica in un sistema multipiattaforma, cosi da poter utilizzare il servizio su più dispositivi contemporaneamente, un po’ come è già possibile fare con il concorrente Telegram.

WABetainfo afferma che questo progetto è il motivo per cui l’app ufficiale di WhatsApp per iPad è stata ritardata, infatti l’azienda vuole aspettare che sia attivo il nuovo sistema multipiattaforma, cosa da poter utilizzare il servizio in contemporanea su iPhone, iPad e Mac.

Gestire la crittografia end-to-end su più dispositivi è però complicato, poiché il messaggio è crittografato sul dispositivo stesso. Apple ha però trovato una soluzione per il suo servizio Messaggi, anch’esso crittografato end-to-end. Invece di una singola chiave pubblica utilizzata per identificarti con gli altri partecipanti alla chat, Apple utilizza un cluster di chiavi, una per ogni singolo dispositivo. Probabilmente WhatsApp adotterà lo stesso approccio.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.