Sviluppo USB4 completato, ecco cosa porterà agli utenti Mac

03 Settembre 2019 di Giuseppe La Terza

Le prime specifiche del nuovo protocollo USB4 sono trapelate nel mese di maggio, ma ora il USB Implementers Forum (USB-IF) ha offerto nuovi dettagli sul nuovo standard. Il gruppo ha annunciato oggi di aver completato lo sviluppo, il che significa che gli ingegneri possono ora iniziare a implementarlo.

Come dettagliato da CNET, USB4 promette prestazioni di 40 Gbps, il doppio rispetto a USB 3.2. Ovviamente, la stessa USB 3.2 è ancora difficile da trovare, con molti computer moderni che utilizzano ancora versioni precedenti con supporto per 5 Gbps o 10 Gbps.

Ecco le specifiche principali di USB4:

  • Funzionamento a due corsie utilizzando cavi USB Type C e fino a 40 Gbps su cavi certificati 40 Gbps;
  • Dati multipli e protocolli di visualizzazione che condividono in modo efficiente la massima larghezza di banda aggregata;
  • Retrocompatibilità con USB 3.2, USB 2.0 e Thunderbolt 3.

USB4 incorpora la tecnologia Thunderbolt di Intel, che si trova già su MacBook Pro e MacBook Air, nonché sugli iMac. Ciò significa che molti utenti Mac hanno già sperimentato i vantaggi di USB4, ma il nuovo standard è comunque una buona notizia per gli utenti Mac.

Una delle cose migliori è che USB4 dovrebbe migliorare il mercato degli accessori, rendendo disponibili accessori più potenti a prezzi diversi. Al momento, molti accessori incorporano la connessione UBS-C, ma non la tecnologia Thunderbolt 3, invece USB4 andrà ad unire entrambi. Inoltre, Intel e USB-IF affermano che USB4 consentirà l’uso di dongle che offrono più porte USB4. Attualmente, molti dongle USB-C offrono solo porte USB-A e HDMI.

Ciò si allinea alle speranze di USB-IF che USB4 unificherà le opzioni di connettività su tutta la linea. Ora che lo sviluppo delle specifiche è completato, possiamo aspettarci i primi prodotti USB4 verso la fine del 2020.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.