Finder offre la possibilità di cercare le applicazioni su Mac App Store per aprire file sconosciuti

07 Gennaio 2011 di Giuseppe Migliorino

Oggi vi mostriamo un’altra importante novità introdotta ieri da Apple, con l’ultimo aggiornamento di Mac OS X: la possibilità di cercare applicazioni compatibili con formati file “sconosciuti”, che cioè non possono essere aperti con le applicazioni già installate su Mac.

Il funzionamento è semplice: tutto quello che bisogna fare è aprire il file con il classico doppio click. Se nel sistema operativo non è installata alcuna applicazione in grado di aprire tale formato di file, Finder mostra una finestra di dialogo (immagine in alto), dalla quale è possibile selezionare diverse opzioni:

  • Scegli applicazione, per selezionare manualmente un’applicazione installata
  • Annulla, per chiudere la finestra di dialogo
  • Cerca in App Store, per cercare un’applicazione compatibile con questo tipo di file, direttamente sul Mac App Store. Se viene trovata un’applicazione, l’utente può sceglierla di acquistarla/scaricarla e poter così utilizzare il file selezionato.

Questa ultima funzione è davvero comoda per trovare velocemente applicazioni compatibili con formati file sconosciuti.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.