Nasce Google+, grazie anche a Andy Herzfeld mente che ideò il Mac

29 Giugno 2011 di Giuseppe Migliorino

Nasce Google+, la risposta social di Big G a Facebook, e dietro il suo sviluppo troviamo anche la mente di Andy Hertzfeld, famoso per aver progettato alcuni elementi chiave del primo System per Macintosh.

Hertzfeld ha lavorato soprattutto sull’interfaccia di Google+, forte della sua esperienza maturata proprio in Apple alcuni anni fa.

Con Google+ utilizza il pulsante +1 per mostrare a tutti i contenuti che ti piacciono e che vuoi consigliare sul Web. Il pulsante +1 può apparire in varie pagine, sia su Google che su altri siti del Web. Ad esempio, il pulsante +1 può apparire in corrispondenza di un risultato di ricerca di Google, di un annuncio Google oppure accanto a un articolo del tuo sito di notizie. Il pulsante +1, insieme alle tue connessioni sociali, ti aiuta inoltre a migliorare i contenuti che visualizzi in Ricerca Google.

Il servizio consente anche di chattare, caricare foto e gestire profili personalizzati. Inoltre, collegato a questo nuovo servizio, abbiamo anche la nuova funzione Takeout, con la quale è possibile scaricare dai server Google file in formati aperti e importarli in altre applicazioni. Integrati con il nuovo strumento al momento abbiamo Buzz, Contacts e Circles, Picasa, Stream e la pagina per la gestione del profilo Google.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.