SyncMate Expert: una applicazione per sincronizzare ogni cosa – VideoRecensione

15 Settembre 2012 di MDS

I nostri iDevices vengono sincronizzati tramite iTunes o iCloud. Ma, per i possessori di un Mac, non tutti gli smartphone (e non solo) possono essere sincronizzati facilmente. Grazie a SyncMate tutto questo non sarà più un problema.

Sappiamo bene che finché restiamo, noi possessori di OS X, nell’ecosistema Apple non abbiamo problemi: tutti i prodotti possono essere gestiti direttamente da iTunes (o iCloud), sia esso un iPhone, un iPad o un iPod Touch. Ma, quando vogliamo utilizzare prodotti non della casa di Cupertino i problemi aumentano esponenzialmente.

Se consideriamo gli smartphone, non tutti i produttori rilasciano software proprietario anche per OS X, ma anche volessimo sincronizzare cartelle tra Mac e PC i problemi non sarebbero pochi (a causa anche del tipo di formattazione del disco). Cosa fare allora? SyncMate Expert è a soluzione a tutti i nostri problemi. Come potrete vedere da video, il software della Eltima Software permette di gestire praticamente qualsiasi dispositivi: fisso, mobile o USB. L’interfaccia risulta essere molto pulita e semplice da usare. Non appena avremo avviato il programma, basterà selezionare “Aggiungi Connessione” e ci verrà proposto l’elenco dei dispositivi compatibili: iDevices, smartphone con Android piuttosto che Windows Phone, BlackBerry, dispositivi USB. Non manca il supporto a soluzioni clou, come ad esempio Dropbox.

All’atto dell’installazione di SyncMate viene aggiunta anche l’applicazione FUSE: per chi non lo sapesse, permette di scrivere su partizioni NTFS, utilizzate da Windows (OS X è in grado, nitidamente, solo di leggere tali partizioni). Grazie a FUSE, quindi, potremo aggiungere anche cartelle residenti su macchine Windows. SyncMate permette, altresì, la lettura degli SMS e l’elenco delle chiamate: in questo secondo caso è anche possibile effettuare un export delle stesse.

Per quanto riguarda le funzioni di sincronizzazione, dipende molto dal dispositivo che si sta usando: come sappiamo, in caso di iPhone (o iPad) non tutti i dati possono essere sincronizzati. Come ogni software di categoria, l’utente può decidere come risolvere gli eventuali conflitti: se, ad esempio, stiamo sincronizzando la rubrica del nostro smartphone con la rubrica, potremo decidere se effettuare un merge (ovvero unire i dati) o sostituire completamente una determinata rubrica. Nella parte alta della schermata principale di SyncMate risultano visibili tutti i dispositivi associati e sincronizzabili. Il software risulta essere molto semplice da usare, con menù molto intuitivi. Anche le varie fasi di caricamento e sincronizzazioni dei dati risulta essere molto buona.

SyncMate è sicuramente un’ottima applicazione che risulta essere essenziale quando vogliamo sincronizzare tutti i nostri dispositivi direttamente con il Mac, risolvendo tutti i problemi causati dalla mancanza di software sviluppati dalla case produttrici. Informazioni più dettagliate le potete trovare direttamente nella pagina ufficiale, dove è anche possibile effettuare il download della versione di prova ed eventualmente procedere all’acquisto al prezzo di 39,95$, con licenza valida per due Mac (esistono varie soluzioni in base al numero di Mac utilizzabili).

Ma ora, vi lasciamo alla nostra videorecensione. Buona visione.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.