Non ti piace iTunes? Usa iMazing al suo posto, ora disponibile la seconda versione

21 settembre 2016 di Fabio Padula

Gli autori DigiDNA sono lieti di annunciare l’arrivo di iMazing 2. Per chi ancora non lo sapesse, trattasi di una validissima alternativa ad iTunes, ma con l’aggiunta di ulteriori funzioni e caratteristiche non disponibili nella famosa applicazione Apple.

imazing-2

Gli autori di iMazing tornano nuovamente a far parlare di se con l’arrivo della nuova versione della famosa app capace di sostituire in tutto e per tutto iTunes, aggiungendo anche ulteriori interessanti funzioni che la famosa app di Apple non è in grado di fare. iMazing è un software a se stante, non è disponibile su Mac App Store per ovvie ragioni (Apple non lo permetterebbe mai), ma può essere scaricato in versione prova gratuita direttamente tramite il sito ufficiale iMazing.com. Oltre alle tante caratteristiche e funzioni disponibili anche in iTunes, iMazing consente di interagire in modo più “approfondito” con il proprio iDevice. Rispetto ad iTunes, iMazing consente di avere accesso ad ogni singolo file, di spostarlo da iDevice sul Mac e viceversa, senza dover necessariamente effettuare una sincronizzazione. Basta un semplice drag&drop, prendi il tuo file e trascinalo da iPhone a Mac oppure da Mac ad iPhone. Possiamo quasi affermare che iMazing riesca a trasformare il nostro dispositivo Apple in una sorta di hard disk esterno.

Puoi leggere la nostra recensione completa cliccando qui.

schermata-2016-09-20-alle-17-04-46

La nuova versione iMazing 2 porta con se una funzione simile tipo “Time-Machine” con cui è possibile caricare vecchi backup sul proprio iPhone o iPad. Non mancano neanche un’interfaccia grafica ridisegnata e più moderna, la piena compatibilità con iOS 10, nuove ed interessanti features non disponibili nella precedente versione e miglioramenti vari.

Per saperne di più, per scaricare la versione prova oppure la versione completa, vi rimandiamo alla pagina ufficiale iMazing.com.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.